RECORD DI RICONOSCIMENTI AL CAMBRUGIANO 2012!

0001

di seguito l’articolo di Roberto Potentini

“Nulla è per caso…” è l’inizio della presentazione del libro celebrativo delle 25 Vendemmie del Cambrugiano, il Verdicchio di Matelica Riserva DOCG della Cantina Belisario.
Con una frase così semplice e minimalista, la Belisario compendia una storia vitivinicola fatta di sperimentazione negli anni ’80, di nuove tecniche vinificatorie, di selezioni massali del verdicchio, di emozioni e passioni che hanno accompagnato la progettazione e realizzazione di un vino che, sia in Belisario che nel territorio, è divenuto un riferimento sensoriale.
Oggi il Cambrugiano è uscito con la vendemmia 2012, la 25°ma (1988 – 2012): un traguardo raggiunto con un livello di piacevolezza molto convincente e molto adeguato al livello dell’etichetta; ha messo d’accordo inconsapevolmente le migliori e maggiori guide dei vini ottenendo un “poker” di riconoscimenti nell’edizioni 2016, difficile da raggiungere:

Il Gambero Rosso lo ha premiato con i “3bicchieri” nella Guida dei Vini D’Italia,

Bibenda con i “5grappoli”,

Vitae, la Guida dell’Associazione Italiana Sommelier, con “4viti”,

“Grande Vino” nella guida Slow Wine di Slow Food.

Per il Cambrugiano, questa vendemmia 2012 è un record di riconoscimenti. Una tale eccellenza territoriale è una “bella” notizia per tutti: la Belisario è una cooperativa di 180 soci, un’azienda fatta dal territorio, che vive nel territorio per il territorio.

 

20150817_093021

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *