Cambrugiano 2011 Top Wine VIVINO 2017

Sono molte, nell’era del web, le classifiche di testate importanti del mondo del vino, e, sempre di più, si fanno strada quelle generate dagli utenti. Esempio eccellente è quella di Vivino, che ha pubblicato i suoi “Vivino’s 2017 Wine Style Awards”, con i vincitori che emergono dai rating assegnati dagli oltre 21 milioni di utenti della “app” che è diventata il punto di riferimento mondiale dei wine lovers (selezionati tra le etichette che anno ricevuto almeno 50 recensioni nello scorso anno). E, ovviamente, tante categorie sono dedicate all’Italia. Scorrendo le classifiche delle quali, di fatto, emerge che non c’è poi una differenza così significativa, salvo poche eccezioni, tra le etichette più premiate dai wine lovers e quelle più celebrare dalla critica mondiale. Partiamo da quelle più “generiche”, tra quelle selezionate da WineNews, uno dei siti più cliccati dagli amanti del wine&food: secondo gli utenti di Vivino, il miglior “Rosso dell’Italia Centrale” è il Masseto 2010, seguito dal Renaia Rosso Umbria 2012 di Morami, e dal Solaia 1997 di Antinori. Il premio per il “Bianco dell’Italia Centrale”, invece è andato al Cambrugiano Verdicchio di Matelica Riserva 2011 di Cantine Belisario, davanti al Trebbiano d’Abruzzo 2010 di Valentini e al Cervaro della Sala 2011 di Castello della Sala di Antinori.

Per saperne di più: https://www.vivino.com/wine-news/2017-wine-style-awards/central-italy-white

VIVINO 2017

VIVINO logo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *